Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. X

Storie di resilienza


Lunedì 24 febbraio 2020 dibattito sulle strategie di adattamento ai cambiamenti climatici in Africa Subsahariana

I cambiamenti climatici in Africa non sono solo un problema di conservazione ambientale, ma un'emergenza socio-economica globale. Lunghi periodi di siccità alternati a forti inondazioni, insicurezza alimentare, perdita di biodiversità sono solo alcune delle conseguenti minacce più gravi.
Quali strategie può mettere in campo la cooperazione allo sviluppo per far fronte a tutto questo? Lunedì 24 febbraio 2020 presentiamo due casi studio: soluzioni promosse da Oikos in Tanzania e in Mozambico per aumentare la resilienza delle comunità locali.

Programma

ore 11.00 - 12.30

Prof. Marino Gatto, professore di Ecologia, Politecnico di Milano - "Cambiamenti climatici e impatti sugli ecosistemi"

Prof. Maria Cristina Rulli, professoressa di Idrologia, Politecnico di Milano - "Cambiamenti globali nell'Africa Subsahariana" 
Prof. Alessio Radice, professore di Idraulica, Politecnico di Milano - "Rischi alluvionali e strategie di mitigazione: il caso ADAPT dal Mozambico"

12.30 - Light lunch

13.15 - 14.15
Paolo Pasquariello, esperto di pianificazione territoriale, Istituto Oikos - "Resilienza nelle Steppe Maasai della Tanzania: il progetto TERRA" 
Andrea Bellati, attore e divulgatore scientifico - "Il giorno della polpetta"

Modera Luca Carra, giornalista scientifico

L'appuntamento è alle ore 11 al Politecnico di Milano (via Andrea Maria Ampère, 10), Aula Rogers, Edificio 11.

RSVP: info@istituto-oikos.org

L'iniziativa è finanziata dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

X
Iscriviti alla nostra newsletter

Sei interessato alle nostre attività?
Iscriviti alla nostra newsletter qui.
Informativa privacy