Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. X

Un orto in bottiglia


Attività per bambini naturalmente… a casa!

Da dove viene la verdura che compriamo al supermercato? Il tempo che stiamo trascorrendo a casa può essere l’occasione giusta per riflettere su tutte le cose che abbiamo sempre dato per scontate, come la spesa! 
L’orto in bottiglia è un’attività da fare insieme, bambini e genitori, per passare del tempo e per ripensare alle nostre abitudini di vita e di consumo. Dopo aver costruito il vostro orto potrete per esempio approfondire gli aspetti legati alla sostenibilità dei prodotti che acquistate normalmente o riscoprire le antiche tradizioni dei nonni, oggi promosse anche come nuovo stile di vita, per trovare alternative alla vita frenetica odierna.

 

Per costruire il vostro orto in bottiglia seguite le istruzioni qui sotto!

 

ETÀ
8 – 13 anni 


DURATA
Preparazione: 1,5 ore

 

COSA SERVE?

> 3 bottiglie di plastica da 1,5 o 2 litri (meglio se a base quadrata)

> 4 cannucce pieghevoli

> Forbici o taglierino

> Gomma adesiva

> Semi, talee e/o cipollotti

> Terriccio

> Cotone idrofilo

> Sabbia

> Argilla espansa (se disponibile)

> Concime liquido (se disponibile)

 

 

COME SI FA?

1. Prendete due bottiglie e tagliatele a metà nel senso della lunghezza.

2. Fate qualche buchino sul fondo per favorire lo scolo dell’acqua.

3. Prendete la terza bottiglia e intagliate un forellino su ogni lato (leggermente più piccolo di quello delle cannucce) a circa 1/3 dell’altezza della bottiglia.

4. Inserite un po’ di ovatta al foro di uscita delle cannucce.

5. Infilate le cannucce nei buchi in modo che la parte pieghevole rimanga all’esterno e fissatele con la gomma adesiva per evitare che l’acqua fuoriesca dalle fessure.

6. Posizionate le bottiglie come nel disegno qui sotto e riempite la bottiglia al centro con acqua e concime liquido. 

7. Piantate i vostri semi. Come substrato potete usare il terriccio, l’ovatta, l’argilla o la sabbia. Non avete a disposizione dei semi e non potete comprarli? Guardate in dispensa! Per iniziare potete usare i legumi secchi (lenticchie, fagioli, ceci…), i cereali (mais, farro, miglio...) e semi vari (lino, sesamo, papavero...). Più avanti potrete poi acquistare altre semenze.

 

CONSIGLI
Normalmente sarebbe meglio acquistare un compost vegetale biologico che garantisce un’ottima crescita delle piantine, o un terriccio universale concimato. In questo momento potete accontentarvi della terra del cortile o del cotone idrofilo!

 

Il vostro piccolo orto potrebbe attrarre piccoli ospiti non troppo graditi, come le formiche! Potete “convincerle” a non far visita al vostro orto in bottiglia con le maniere dolci, ad esempio, spargendo sul substrato dei fondi di caffè.

 

Seguiteci su Facebook e su Instagram per altre idee su come trascorrere il tempo!

orto in bottiglia
X
Iscriviti alla nostra newsletter

Sei interessato alle nostre attività?
Iscriviti alla nostra newsletter qui.
Informativa privacy