Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. X

Comprendere per cambiare


People Have the Power: attivarsi contro la disuguaglianza

I giovani come protagonisti contro esclusione sociale e povertà


In un mondo globalizzato, in cui il divario tra ricchi e poveri è in continuo aumento, il tema della disuguaglianza è più che mai attuale. Il problema - che non riguarda solo la sfera economica ma ha effetti diretti anche sulla società nel suo complesso - colpisce soprattutto i giovani e le loro aspettative verso il futuro. In collaborazione con Oxfam Italia vogliamo spiegare alle nuove generazioni le cause alla base delle disuguaglianze, per favorire una partecipazione attiva nel contrastare quei fenomeni che rendono le società ancora più divise.

Puntare sull’educazione non è una scommessa semplice: i risultati si costruiscono nel tempo e la soluzione non è immediata, ma è l’unica strada che può portare a un cambiamento profondo e duraturo. Questioni tanto complesse quanto attuali come le tensioni sociali, l’estremizzazione della povertà, il razzismo possono essere contrastate solo avendo ben chiaro come si generano e come si influenzano tra loro. Non solo: approfondire le dimensioni e le cause alla base di questi fenomeni è il primo passo per fornire adeguati strumenti di attivazione. In questo processo vogliamo coinvolgere soprattutto i giovani. Perché?
L’indagine condotta da Demopolis per Oxfam sulla percezione della disuguaglianza in Italia mostra che la povertà ha un’incidenza maggiore “soprattutto tra le famiglie con 3 o più figli minori e tra quelle con capofamiglia under 35”. Adolescenti e giovani adulti sono la categoria più colpita non solo dalla povertà, ma anche dalla percezione dell’incremento della disuguaglianza, che li porta a vivere sentimenti di negatività e sfiducia sia nel presente che nel futuro.
Con il progetto People Have the Power vogliamo approfondire proprio con i giovani le ragioni che stanno dietro a una disuguaglianza sempre più estesa e trasversale, per incoraggiarli ad attivarsi in prima persona nel contrastare tale fenomeno. Per farlo lavoriamo sul piano dell’educazione formale, promuovendo laboratori in classe e corsi di formazione per insegnanti, con il supporto di un kit didattico realizzato ad hoc. Ma non solo: il coinvolgimento attivo dei giovani è per noi fondamentale, ed è per questo che abbiamo avviato un percorso di formazione per “giovani leader”, che seguiranno poi dei forum giovanili territoriali di una giornata. Con un obiettivo: definire manifesti territoriali da presentare alle istituzioni territoriali, per chiedere lo ro un impegno concreto nella lotta alla disuguaglianza. Gli elementi che emergeranno verranno inoltre raccolti in un’ampia campagna di sensibilizzazione nazionale sulla necessità di adottare politiche volte alla riduzione della disuguaglianza estrema a livello locale, nazionale e internazionale. L’auspicio è coinvolgere attivamente non solo le scuole, ma anche le associazioni giovanili, i decisori politici locali e nazionali e tutte le persone che possano giocare un ruolo attivo nel promuovere un vero cambiamento. 

xxxxxx

Condividi e diffondi il progetto

Vuoi approfondire?


Dal 1996 ad oggi abbiamo realizzato più di 300 progetti in Italia, Europa e nei paesi del Sud del mondo. Scopri nel dettaglio come portiamo avanti l’impegno per la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile.

X
Iscriviti alla nostra newsletter

Sei interessato alle nostre attività?
Iscriviti alla nostra newsletter qui.
Informativa privacy