Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. X

Una specie da difendere, una specie con cui convivere


Cooperazione tra Italia e Turchia per la conservazione dell’orso bruno

Strategie per prevenire e ridurre i conflitti tra l’uomo e l’orso bruno: scambio di buone pratiche tra Italia e Turchia


Tutelare la biodiversità significa anche affrontare le molteplici sfide legate alla protezione di alcuni carnivori – come orsi, lupi, linci e ghiottoni – che, nonostante siano protetti dalla Direttiva Habitat dell’Unione Europea, hanno sofferto una drastica riduzione del numero di esemplari e della distribuzione spaziale a causa dell’attività umana. Con questo progetto lavoriamo in Italia e Turchia per prevenire i conflitti tra uomo e orso bruno – in Turchia specie protetta dal 2003 – promuovendo la diffusione di conoscenze ed esperienze per una gestione adeguata dei grandi carnivori. 

Abbiamo un obiettivo: ridurre i rischi per la vita degli animali e delle persone, in modo che i diritti di ogni essere vivente siano rispettati e tutti possano vivere al sicuro nei propri territori. La riduzione dei conflitti tra orsi ed esseri umani (soprattutto cacciatori, forestali e allevatori di bestiame), è un tema di stringente attualità, tanto in Italia quanto in Turchia: per ridurli, ci siamo impegnati su più fronti. 
La creazione di un network di governi, università e organizzazioni italiani e turchi ha agevolato lo scambio di buone pratiche sulla gestione dell’orso bruno attraverso workshop e visite studio nel Parco Naturale Adamello Brenta, in Trentino-Alto Adige, e nel Parco Nazionale Sarikamis, nella provincia di Kars, in Turchia. Abbiamo promosso percorsi di sensibilizzazione ed educazione ambientale per rendere agricoltori locali e studenti consapevoli che convivere con gli orsi si può: basta conoscerne la natura e le abitudini, per poi trovare insieme soluzioni efficaci che rendano le interazioni uomo-orso più pacifiche.
Ci siamo poi impegnati nella promozione di attività di ecoturismo comunitario, con un supporto concreto alle popolazioni che vivono nei pressi delle aree protette e nei corridoi ecologici per la conservazione dell’orso bruno. L'esperienza acquisita dal Parco Naturale Adamello Brenta nell'ambito della Carta Europea per il Turismo Sostenibile – esempio positivo di dialogo con la comunità locale – è stata condivisa con il Parco Nazionale Sarikamis, il sito più occidentale tra le Destinazioni Europee di Eccellenza del Consiglio Europeo (EDEN) per il turismo sostenibile. 
Grazie alla sinergia di questi interventi e alla volontà comune di tutelare questo mammifero che molti di noi conoscono solo tramite storie e racconti, ristabilire un’armonia nel rapporto tra esseri umani e fauna diventa un obiettivo concretamente raggiungibile.

Condividi e diffondi il progetto

Condividi e diffondi il progetto

Vuoi approfondire?


Dal 1996 ad oggi abbiamo realizzato quasi 300 progetti in Italia, Europa e nei paesi del Sud del mondo. Scopri nel dettaglio come portiamo avanti l’impegno per la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile.

X
Iscriviti alla nostra newsletter

Sei interessato alle nostre attività?
Iscriviti alla nostra newsletter qui.
Informativa privacy