Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. X

Colabora


Supporto alle comunità costiere vulnerabili di Cabo Delgado e Nampula colpite da emergenze climatiche e sanitarie e dai conflitti interni

Acqua, igiene e sicurezza alimentare, soprattutto per i bambini


Nel nord del Mozambico fenomeni climatici sempre più estremi, uniti all’emergenza umanitaria dovuta ai costanti attacchi di gruppi jihadisti, stanno mettendo a dura prova tanto gli sfollati (250 mila nella sola provincia di Cabo Delgado) quanto le comunità ospitanti. Con questo progetto interveniamo nei settori WASH e sicurezza alimentare per offrire un supporto concreto alla popolazione nelle province di Nampula e Cabo Delgado.

Tra le conseguenze del costante aumento della migrazione interna, la scarsa disponibilità di servizi igienico-sanitari adeguati è una delle questioni più urgenti. Perché la mancanza di strutture adeguate causa una maggiore diffusione di malattie gravi, tra cui il colera, spesso mortale soprattutto tra i più piccoli. Per ridurre questo rischio, la nostra priorità è aumentare la disponibilità di acqua sicura e fornire un migliore accesso ai servizi, in particolare nei centri di salute pubblica. Lo facciamo attraverso la riabilitazione dei servizi di igiene e i punti di approvvigionamento idrico ad uso domestico, il rafforzamento dei Comitati di Gestione dell'Acqua, e l’installazione di 30 postazioni per il lavaggio delle mani. Nelle due province stiamo inoltre promuovendo campagne di sensibilizzazione sulle malattie trasmesse dall'acqua e sulla prevenzione della Covid-19.
Il progetto interviene anche sul fronte agricolo e nutrizionale, con una serie di iniziative volte a garantire la sicurezza alimentare di sfollati e popolazione residente.
Offriamo formazione tecnica per migliorare le competenze di 820 agricoltori locali su metodi di produzione adatti ai cambiamenti climatici. In aggiunta, nel Distretto di Ibo stiamo distribuendo 500 kit per agricoltori e agricoltrici.
In queste zone la malnutrizione infantile è una vera e propria emergenza. Stiamo quindi supportando 400 mamme, residenti e sfollate, con screening nutrizionali di 5.000 bambini sotto i 5 anni di età, programmi alimentari e attività dedicate alla corretta alimentazione, come dimostrazioni culinarie di ricette tradizionali, sane e nutrienti. Un primo passo fondamentale per assicurare ai più piccoli il diritto di crescere sani e forti.

xxxxxx

Condividi e diffondi il progetto

Vuoi approfondire?


Dal 1996 ad oggi abbiamo realizzato più di 350 progetti in Italia, Europa e nei paesi del Sud del mondo. Scopri nel dettaglio come portiamo avanti l’impegno per la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile.

X
Iscriviti alla nostra newsletter

Sei interessato alle nostre attività?
Iscriviti alla nostra newsletter qui.