ITA ENG

Tutela dell’orso del sole, una specie a rischio

Monitoraggi nelle aree del Rakhine e di Sagaing, in Myanmar, e programmi di protezione delle foreste: il nostro impegno per la conservazione di una delle più rare specie di orso tropicale nel Sudest Asiatico

Diffondi Il Progetto

>> SOSTIENI QUESTO PROGETTO! <<
Abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding per salvare l'orso malese e i suoi habitat: aiutaci anche tu a raggiungere l'obiettivo!

Progetto
Conservazione del Sun bear (Helarctos malayanus) in Myanmar
Periodo 2016-2020
Settore Risorse Naturali 
Area Asia
Paese Myanmar
Stato In corso
Partner Wildlife Conservation Society (WCS), Rakhine Coastal Region Conservation Association (RCA), Università dell’Insubria, Università degli Studi di Milano Bicocca, Forest Department (FD), Flora and Fauna International (FFI)
Ente finanziatore Fondazione Segré

Perdita di habitat e caccia per fini commerciali: queste sono le più grandi minacce per la sopravvivenza dell’orso malese (Helarctos malayanus). Chiamato anche “orso del sole” per la tipica macchia giallo-arancio a forma di ferro di cavallo sul petto, è una delle specie di orso meno conosciute, la più piccola delle otto specie esistenti e una delle più rare specie di orso tropicale nel Sudest Asiatico.
Il Sun bear è classificato come specie vulnerabile nella Red list della IUCN - il più ampio database di informazioni sullo stato di conservazione delle specie animali e vegetali nel mondo - e inserito nell’Appendice I del CITES dal 1979.

Riduzione degli habitat e minaccia antropica

Il Myanmar è uno dei luoghi nativi del Sun bear: si stima sia il paese con il più alto numero di esemplari potenziali nel Sudest Asiatico, ma in molte aree la sua presenza è attualmente sconosciuta. Qui il Sun bear è una specie protetta dalla legge sulla Protezione della fauna e delle piante selvatiche e sulla Conservazione delle aree naturali. 
Gli esemplari di questa specie stanno diminuendo significativamente. La trasformazione delle foreste in terreni agricoli, in insediamenti umani o in aree di estrazione di risorse riduce gli habitat del Sun bear e li rende sempre più frammentati. Inoltre, i suoi esemplari vengono frequentemente cacciati per le cistifellea e per le zampe, utilizzati nella medicina cinese tradizionale come una costosa rarità: per questo motivo in Myanmar è molto diffuso il commercio illegale, sia a livello nazionale che internazionale.
Stretegie di conservazione
Il progetto mira a promuovere la protezione del Sun bear e dei suoi habitat in Myanmar. Per raggiungere questo obiettivo, lavoriamo con i nostri partner locali per acquisire conoscenze più approfondite sullo stato e sulla distribuzione degli esemplari nelle aree del Rakhine e di Sagaing. Miglioreremo inoltre la capacità degli attori locali nel monitorare, controllare e gestire le aree forestali e i mercati locali e incoraggeremo la diffusione di informazioni sulla biologia del Sun bear e le interazioni uomo e orso nelle aree interessate.
Vogliamo poi promuovere una gestione sostenibile e comunitaria di almeno 15.000 acri di foreste nel Rakhine e nel Sagaing, attraverso lo sviluppo di un programma di protezione a lungo termine di queste aree.

>> SOSTIENI QUESTO PROGETTO! <<
Abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding per salvare l'orso malese e i suoi habitat: aiutaci anche tu a raggiungere l'obiettivo!

Fai una donazione

Sostieni questo progetto

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos

Sostieni Oikos

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos