ITA ENG

Foreste comunitarie per la sicurezza alimentare in Rakhine

Riconciliare i bisogni dell’uomo e dell’ambiente: promozione di uno sviluppo rurale sostenibile per l’affermazione del diritto al cibo

Diffondi Il Progetto

Progetto Donne, Ambiente e Foreste comunitarie per la sicurezza alimentare in RakhiNE (DAFNE)
Periodo 2015-2019
Settori Risorse naturali | Sicurezza alimentare | Economia locale
Area Asia
Paese Myanmar
Stato In corso
Partner ASIA | RCA – Rakhine Coastal Conservation Association | GDI | TWA | RECOFTC
Ente Finanziatore Ministero degli Affari Esteri

Il Distretto di Thandwe, nello Stato di Rakhine, ha un immenso e riconosciuto valore ambientale e culturale: comprende una grande varietà di ambienti e vaste zone di foresta che rappresentano una delle risorse produttive più accessibili nella zona. Questo polmone verde ha un ruolo fondamentale per la sicurezza alimentare delle comunità locali.
Solo attraverso una adeguata gestione dell’ambiente è possibile sviluppare concrete opportunità socio-economiche. Non solo: anche la protezione del suolo e delle acque e la mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici passa da un utilizzo sostenibile delle risorse naturali. Ma la carente gestione del territorio e i danni provocati da calamità naturali, uniti alla mancanza di servizi adeguati e all’assenza di diversificazione dell’economia locale, causa un preoccupante degrado ambientale e un aumento della povertà, con conseguenze più gravi sui gruppi più svantaggiati.

Nuove opportunità economiche e lotta alla povertà

Con il progetto DAFNE ci impegniamo per migliorare la sicurezza alimentare, promuovere lo sviluppo rurale e la gestione sostenibile delle foreste comunitarie contribuendo alla lotta alla povertà e all’affermazione del diritto al cibo.
Nello stato del Rakhine le donne giocano un ruolo fondamentale per il raggiungimento della sicurezza alimentare e lo sviluppo economico. Sono infatti loro il punto di riferimento nella gestione dell’economia domestica e nelle attività generatrici di reddito (raccolta, trasformazione e vendita di prodotti agricoli e forestali), ma il loro ruolo nella società è ancora marginale, e le opportunità socio-economiche insufficienti. La promozione del ruolo della donna nelle famiglie e nella società civile contribuirà a dare maggiore impulso a uno sviluppo territoriale equilibrato e sostenibile da un punto di vista economico, sociale e ambientale.
Elemento chiave del progetto è la creazione di foreste comunitarie, con lo scopo di offrire nuove opportunità economiche basate sull’uso responsabile di questa risorsa preziosa per il sostentamento delle comunità locali, contribuendo così al miglioramento delle loro condizioni di vita.
In parallelo, attiveremo percorsi di formazione e sensibilizzazione nelle scuole per diffondere tra le nuove generazioni l’importanza della biodiversità della regione e delle sue varietà locali.

Fai una donazione

Sostieni questo progetto

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos

Sostieni Oikos

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos