ITA ENG

Una specie da difendere, una specie con cui convivere

Strategie per prevenire e ridurre i conflitti tra l’uomo e l’orso bruno: scambio di buone pratiche tra Italia e Turchia

Diffondi Il Progetto

Progetto Cooperazione tra Italia e Turchia per la conservazione dell’orso bruno
Periodo 2016-2017
Settore Risorse naturali
Area Asia
Paese Turchia
Stato In corso
Partner KuzeyDoğa Dernegi
Ente Finanziatore Unione Europea e Repubblica della Turchia

Protezione della fauna in Europa e Turchia

L’Unione Europea è da tempo impegnata nella tutela della biodiversità, in particolare attraverso il network delle zone protette di Natura2000 e leggi come la Direttiva Uccelli e la Direttiva Habitat. Sono però moltissime le sfide legate alla protezione di alcuni carnivori – come orsi, lupi, linci e ghiottoni – protetti dalla Direttiva Habitat dell’Unione Europea. In Europa, infatti, tutte queste specie hanno sofferto una drastica riduzione del numero di esemplari e della distribuzione spaziale a causa dell’attività umana.
Anche se le popolazioni di queste specie si sono stabilizzate o sono addirittura aumentate sul territorio dell’UE, grazie agli aumenti delle prede e a una legislazione favorevole, la loro presenza può causare molti conflitti con gli esseri umani. In Turchia l’orso bruno è una specie protetta dal 2003 ma non sono disponibili dati rigorosi e affidabili circa le dimensioni e la distribuzione della popolazione. Rispetto ad altri paesi europei, la Turchia è avvantaggiata perché gli habitat naturali sono relativamente più grandi. Ciononostante, in molte regioni, soprattutto nel nord est del paese, sono aumentati i conflitti tra gli orsi bruni e gli esseri umani, in particolare cacciatori, forestali e allevatori di bestiame.

Verso una corretta gestione dell’orso bruno

Con questo progetto vogliamo supportare la diffusione di conoscenze ed esperienze tra l’Europa e la Turchia sulla corretta gestione delle risorse naturali e promuovere l’adozione di buone pratiche nella gestione dei grandi carnivori attraverso visite di studio, workshop, incontri tecnici e corsi di formazione sulla gestione dell’orso bruno.

La nostra strategia si basa su tre azioni principali:

• Creazione di un network tra gli attori italiani e turchi coinvolti nella gestione dell’orso bruno (ONG, università e governi) attraverso lo scambio di buone pratiche sul monitoraggio di protocolli e procedure. In particolare, verranno organizzate due visite di studio nel Parco Naturale Adamello Brenta e una nel Parco Nazionale Sarikamis. Un workshop faciliterà lo scambio di buone pratiche a livello regionale con membri di altri paesi europei (ad esempio Slovenia, Norvegia, Spagna e Croazia).

• Azioni di sensibilizzazione per la promozione della conservazione sostenibile dell’orso bruno. Svilupperemo un vademecum in due lingue sulle buone pratiche per la prevenzione dei conflitti tra l’uomo e l’orso e organizzeremo seminari di educazione ambientale a livello locale per coinvolgere agricoltori locali e bambini in età scolare.

• Promozione di attività di ecoturismo basato sulla comunità, rafforzando il supporto alla popolazione locale che vive nei pressi delle aree protette e nei corridoi ecologici per la conservazione dell’orso bruno.
L'esperienza acquisita dal Parco Naturale Adamello Brenta nell'ambito della Carta Europea per il Turismo Sostenibile - esempio positivo di dialogo con la comunità locale - verra' condivisa con il Parco Nazionale Sarikamis, che fa parte della provincia di Kars, il sito più occidentale tra le Destinazioni Europee di Eccellenza del Consiglio Europeo (EDEN) per il turismo sostenibile

 


Download

International workshop on brown bears management: proceedings

Fai una donazione

Sostieni questo progetto

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos

Sostieni Oikos

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos