ITA ENG

Uno scambio che insegna

Se Milano parla swahili. Un incontro tra gli italiani e le culture dell’Africa Orientale: conoscersi per capire meglio. Con uno sguardo al lavoro di una coop di donne Maasai

Diffondi Il Progetto

Progetto Scambiando s’impara! Teoria e pratica del cosviluppo attraverso la promozione della cultura swahili (Africa Orientale), la conoscenza attorno al continente africano e il supporto a una cooperativa di donne Maasai (Tanzania)
Periodo 2009-2010
Settore Educazione alla sostenibilità
Aree Europa e Africa
Paesi Italia e Tanzania
Stato In corso
Partner IED Istituto Europeo di Design, Milano | Museo Civico di Storia Naturale di Milano | Il Filò | Bottega della Solidarietà, Milano | Oikos East Africa | Maasai Women Art, Tanzania
Ente finanziatore Comune di Milano

È un progetto dichiaratamente concentrato su una missione educativa: rafforzare i legami di Milano e dei milanesi con l’Africa subsahariana — in particolare con i paesi di lingua swahili come Tanzania, Kenia, Uganda, Burundi, Congo, Mozambico — valorizzando del capitale culturale e sociale dei migranti e promuovendo canali commerciali per piccole iniziative che generano reddito nei paesi di origine.

Oikos parla di cultura africana a Milano per stimolare interesse e favorire una migliore conoscenza, promuovendo i valori della convivenza e del dialogo tra popoli lontani.

Cosviluppo, immigrazione, convivenza

Abbiamo informato e sensibilizzato i milanesi e i lombardi sulle tematiche del cosviluppo, dell’immigrazione e della convivenza. L’esperienza di alcuni migranti africani è un punto di partenza per accendere dibattiti sull’interculturalità dentro e fuori gli atenei in città.

Lavorando per sviluppare il capitale sociale e le attitudini imprenditoriali dei migranti africani rafforziamo le loro capacità, compresa quella di promuovere attività che produrranno reddito nei loro paesi d’origine.
Una parte del nostro progetto è stata rivolta a potenziare le capacità della cooperativa tanzaniana MWA Maasai Women Art e più in generale i canali commerciali con Milano e Italia, con un’attenzione particolare al commercio equo.

Il capitale sociale dei migranti africani

La conoscenza e la diffusione della cultura africana tra il pubblico milanese è una delle componenti di un maggiore interesse verso i temi della diversità in senso più lato, contribuendo anche a migliorare la convivenza tra cittadini milanesi e immigrati.
Milano ha avviato un dibattito sull’interculturalità, con la presenza e il coinvolgimento degli africani che vivono e lavorano in città. Almeno 16 rappresentanti della comunità subsahariane sono stati coinvolti attivamente negli eventi.
La realizzazione e la distribuzione del catalogo Maasai Women Art è un tassello significativo nel quadro dell’incremento di legami commerciali tra Milano e Africa Orientale. A questa azione si legano una crescita delle competenze tecniche delle donne Maasai e un potenziamento dell’immagine commerciale della cooperativa, i cui prodotti sono presenti in un numero crescente di fiere ed eventi pubblici.

Sostieni questo progetto

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos

Sostieni Oikos

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos