ITA ENG

Con i pastori nomadi, nel Grande Gobi

Un ecosistema unico, dove la Cina incontra la Mongolia. Il nostro lavoro per uno sviluppo rurale sostenibile

Diffondi Il Progetto

Progetto Conservazione dell’ambiente e sviluppo sostenibile delle comunità locali nell’ecosistema del Grande Gobi, tra Cina e Mongolia
Periodo 2007-2009
Settori Risorse naturali | Economia locale e ambiente
Area Asia
Paese Cina | Mongolia
Stato Concluso
Partner International Takhi Group (Mongolia), Xinjiang University (China), Università dell’Insubria |
Ente finanziatore Regione Lombardia, Fondazione Cariplo


L’area transfrontaliera dello Dzungarian Gobi, tra Cina e Mongolia, è popolata da comunità di pastori nomadi.
Nel 2007 Oikos ha avviato questo progetto per aiutarle a migliorare le loro condizioni di vita integrando la componente ambientale nel processo di sviluppo sostenibile.
In parallelo ci siamo impegnati per rafforzare la collaborazione internazionale su questi temi.

Localmente, abbiamo affiancato le comunità nel processo di sviluppo rurale, e il personale di enti e istituzioni dell’area nella raccolta e analisi di dati ambientali, culturali e socioeconomici utili a preservare l’ambiente e le risorse naturali, ma anche a pianificare e a gestire il territorio.
Abbiamo lavorato per accrescere le capacità dei pastori nel settore zootecnico e della produzione animale.

Condizioni di vita migliori

Un'altra direttrice operativa ha interessato la collaborazione internazionale sulle tematiche ambientali e dello sviluppo sostenibile. Oikos ha operato per rafforzarla rendendo possibile la definizione di un piano congiunto per la gestione delle aree transfrontaliere e un programma di monitoraggio e antibracconaggio.

Un attento lavoro di sensibilizzazione si è concentrato sulla popolazione locale, per rendere evidente l’importanza di una buona gestione dell’ambiente per un processo di sviluppo sostenibile.
Alle comunità che popolano l’ecosistema del Grande Gobi, Oikos ha poi fornito sostegno per l’avvio di nuove opportunità di sviluppo economico che si basino sull’uso sostenibile delle risorse del territorio. Abbiamo organizzato incontri che hanno permesso di definire un piano e alcuni progetti pilota di turismo responsabile e migliorare l’accesso della popolazione ai mercati, locali e internazionali.

Un lavoro condotto tra Mongolia, Cina e Italia

Per il risvolto italiano del progetto, in Lombardia abbiamo condotto azioni di sensibilizzazione sui temi della conservazione dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. In particolare abbiamo realizzato seminari, incontri aperti al pubblico e una mostra sulla cultura, la storia, il territorio e l’artigianato dei popoli nomadi di questa regione di confine tra Cina e Mongolia.

Il successo del progetto è testimoniato dai suoi risultati, in particolare per quanto riguarda la sensibilizzazione dei pastori nomadi riguardo le strategie per uno sviluppo rurale Sostenibile e rispettoso dell’ambiente.
Abbiamo riscontrato chiari progressi nelle conoscenze riguardo la salute animale, l’allevamento, la produzione animale, e in termini di un migliore accesso ai mercati. Le conoscenze ambientali sono aumentate grazie a una più stretta collaborazione tra Cina e Mongolia e a un aumento dello scambio di saperi e competenze nel settore.
Nuove attività produttive hanno visto la luce, con la realizzazione di iniziative pilota imperniate sull’utilizzo economico sostenibile delle risorse del territorio da parte delle comunità locali.

Sostieni questo progetto

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos

Sostieni Oikos

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos