ITA ENG

Energia pulita tra i banchi di scuola

Installazione di impianti fotovoltaici in 20 scuole secondarie della regione di Arusha, per migliorare la qualità dell’insegnamento e ridurre il divario tra le comunità rurali e urbane.

Diffondi Il Progetto

Progetto: Solar Utility for off grid electricity services
Periodo: 2015-2017
Settore: Climate and energy
Area: Africa
Paese: Tanzania
Stato: In corso
Partner: Oikos East Africa | Arusha Technical College
Enti finanziatori: Energy and Environment Partnership Fund PolishAid | EKOenergy | Chiesa Valdese

Nella Regione di Arusha più di 100 scuole secondarie (SecSc) non hanno accesso ai servizi elettrici. Producono energia, con alti costi economici e ambientali, servendosi di generatori diesel forniti dal governo che permette loro di utilizzare l’elettricità soltanto per poche ore al giorno e, soprattutto, non durante le attività scolastiche, aumentando così il divario tra le scuole situate nelle aree rurali e nelle zone urbane.
Il problema principale non risiede nel fatto che le scuole non sono in grado di pagare il servizio - attualmente spendono tra i 200 e i 400 euro al mese per diesel, kerosene e servizi esterni di energia elettrica – ma la mancanza di un servizio di Utility che controlli il servizio elettrico, come fa la Società Nazionale di elettricità con i clienti collegati alla rete.

Energia ed educazione

Il progetto mira ad avviare un sistema di Utility per fornire servizi elettrici off-grid alle scuole secondarie e ai clienti di medio consumo (1-10kW) attraverso l’installazione di impianti fotovoltaici (PV) nella regione di Arusha. In questa prima fase, che durerà 2 anni circa, l’intervento è rivolto a 20 scuole secondarie, con benefici diretti per 15.000 studenti e 400 insegnanti, con ricadute positive per 60.000 persone che abitano nelle zone rurali della regione.
Si tratta di un progetto innovativo indipendente e sostenibile, in grado di garantire benefici sul lungo periodo per un numero di persone sempre maggiore. Contribuirà a migliorare la qualità dell’insegnamento nelle scuole rurali e a ridurre il divario tra le comunità rurali e urbane. Gli effetti di tale miglioramento si faranno sentire anche in altri ambiti come l’egualità di genere, la salute, la prevenzione dell’HIV e la protezione ambientale: grazie alla disponibilità di energia elettrica e quindi a strumenti di comunicazione con la TV, le scuole potranno facilmente usufruire di strumenti educativi altrimenti inaccessibili.

La disponibilità di corrente elettrica rappresenta inoltre una grande opportunità per le scuole rurali, che potranno installare computer nelle aule e avviare corsi informatici per gli studenti, che potranno così migliorare le loro possibilità di impiego.
Studenti e insegnanti, ma anche la popolazione rurale della regione, potranno acquisire conoscenze sulla conservazione di cibo migliorando così la loro dieta giornaliera; l’utilizzo di lavatrici garantirà standard igienici maggiori e la riduzione dello spreco d’acqua.

 

Fai una donazione

Sostieni questo progetto

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos

Sostieni Oikos

Oppure usa le nostre coordinate
inserendo nella causale il nome del progetto che desideri sostenere

BONIFICO BANCARIO:
intestato a Istituto Oikos Onlus
Banca Popolare di Sondrio, ag. 1 - via Porpora 104, Milano 20131
IBAN IT80R0569601602000006906X78

CONTO CORRENTE POSTALE:
c/c 61923629
intestato a Istituto Oikos